Venezia

Publié le par Annalisa

Nel w.e. appena concluso sono stata a Venezia.
All'inizio non ero molto convinta della cosa, anzi la vedevo un po' come una 'seccatura', prima di tutto per via del tempo che ci ha allietato la scorsa settimana : pioggia, umido, grigio;  non proprio  il massimo per starsene all'aperto, poi
  anche, e forse soprattutto, perchè a casa avevo tante cosette da preparare e da provare a fare,  ed il w.e. sarebbe stato  il momento ideale.
Invece, sabato mattina il tempo ha incominciato a migliorare e dopo le solite 3 ore trascorse in ufficio, via di corsa a casa a preparare un pranzo veloce , riodinare in fretta la cucina, caricare qualcosa di commestibile e via!
Da quel momento tempo splendido e nemmeno freddo, ho passato un giorno e mezzo bellissimi anche se massacranti.

ehehehe... no, questa volta niente croceera, questa è la Costa Serena che stava entrando in porto, noi siamo andati in camper, sempre pronto per queste veloci gitarelle.

Già il sabato pomeriggio ci siamo fatti una super scarpinata da Piazzale Roma a San Marco (e vi assicuro che non è poco) , passando per il Ponte di Rialto e curiosando in tantissime calli, callette , campi e sottoporteghi che si aprivano laterlamente.
Ci siamo concessi un po' di shopping gastronomico e no, assolutamente non previsto, ma irrinunciabile, e siamo tornati alla base stanchi morti e carichi come muli che era già da tempo passata ora di cena.
Come sempre mi ero presa al seguito anche la mia borsa da ricamo, visto che non parto mai senza, ma sinceramente questa volta non ci ho nemmeno buttato un occhio; tanta era la stanchezza sabato sera subito dopo cena a nanna, anche perchè la domenica mattina volevamo muoverci di buon'ora.
E così è stato.Questo è il nuovo Ponte della Costituzione (o Ponte Calatrava) che era una delle cose che volevo assolutamente vedere in questo viaggio. In effetti è impossibile non vederlo se si arriva in auto o con autobus a Piazzale Rome, perchè collega proprio questo con la stazione.


La mattinata l'abbiamo trascorsa tutta visitando Palazzo Ducale, dove  non entravo da tantissimi anni, e la visita mi è piaciuta davvero molto.
Non era stata programmata, anzi, pensavamo di andare proprio da tutt'altra parte, ma appena scesi dal vaporetto lì di fronte i nostri programmi sono stato come al solito rivoluzionati.

La giornata era stupenda e tiepida, con un cielo azzurro che solo raramente si vede, si stava benissimo all'aperto e ne abbiamo aprofittato il più possibile; se penso che non avevo voglia di andare!!!!
La sera sono arrivata a casa stanca e distrutta , le mie gambe ancora oggi risentono dei kilometri che le ho costrette a fare, ma davvero contenitssima e soddisfatta.
Venezia, anche se vista e rivista, ha sempre tanto di nuovo e di vecchio da mostrare, in più l'ho trovata molto più ordinata e pulita di altre volte, davvero piacevolissima.


Publié dans viaggi

Commenter cet article

Elena 29/11/2008 13:54

Si, Venezia è una splendida città che si visita sempre con grande piacere!
Hai passato davvero uno splendido week end!
Baci Elena

Fran 24/11/2008 10:02

ciao annalisa.venezia è stupenda. e ogni volta lascia sempre un qualcosa di nuovo... :) è una città dove il tempo sembra essersi fermato. e quando si è lì si ha un altro ritmo del camminare. in questo modo si riescono ad osservare tanti particolari. un sorriso Fran

Vale 19/11/2008 11:38

Ecco, adesso mi hai messo una voglia....mi sa che l'ultima volta che ci sono stata è stato in gita in terza media, quindi facendo due conti, sono circa 15 anni che non vedo Venezia!Però...aspetto questa primavera ;)

pinta 19/11/2008 07:44

bellissimo reportage, grazie!pensa che ieri ho ricevuto una maschera veneziana in regalo!ciaopinta

tarta 18/11/2008 10:15

vagabondaaaaaaaaaaaaaaala prossima volta batti un colpo